Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

1 ottobre mercato terraTERRA alla Libera fiera del Pigneto

DOMENICA 1 ottobre ore 09:30
LIBERA FIERA DEL TERRITORIO
P.zza Nuccitelli Persiano (quartiere Pigneto)

 

La libera fiera del territorioa
sab 30 settembre – dom 01 ottobre
DIFENDIAMO LA PIAZZETTA DALLA SPECULAZION

Le lotte e le resistenze quotidiane a gentrificazione e turistificazione nello specifico dei quartieri metropolitani ha molto in comune con le lotte nelle campagne per la difesa della terra e delle economie di prossimità/sussistenza/tradizionali. Riteniamo infatti che fenomeni di aggressione capitalistica tra loro differenti hanno la caratteristica comune di modificare se non mutilare le forme di vita di ambienti e persone a favore della valorizzazione del capitale. Se oggi la metropoli è la metafora del capitale nella sua fase di dominio reale,la vita, sempre più compressa nel processo di istituzionalizzazione/burocratizzazione, dopo il salto tecnologico, diventa virtuale. Difendere i territori dall'aggressione speculativa vuol dire favorire la resistenza delle forme di vita autonome e refrattarie all'omologazione nel sistema biocida. Raccontare le storie, di chi si è opposto e di chi si oppone a tutto cio', è un primo passo per rimettersi in linea con la natura, così rinnovando la potenza della critica a questa epoca di reazione.

Sab 30 settembre:
A partire dalle 16.00
Laboratori pratici di erboristeria a cura di Nanay

ore 17.00
presentazione del libro/fumetto
"Il punto di vista degli ulivi" di Marco Gastoni e Nicola Gobbi
con l'introduzione della Comune agricola di Urupia
Racconto grafico ambientato in un bosco di ulivi millenari a sostegno delle lotte No Tap
(Hazard edizioni)

ORE 20.00
cena a sottoscrizione a cura del gruppo d'acquisto solidale della comune

Dom 01 ottobre:

dalla mattina:
Mercatino solidale con i produttori del connettivo TerraTerra

Ore 11 presentazione del libro
“Con la montagna nel cuore” racconti dall'Amiata a sostegno delle lotte No Geotermia sul monte Amiata (Effigi ed.)
Undici racconti frutto della montagna. Appartenenti a generi diversi legati da uno stesso filo rosso: il racconto di una terra da salvare.

Ore 13.00
pranzo a sottoscrizione a cura del gruppo d'acquisto solidale della comune

Alle ore 15.00
presentazione del fumetto
"L'Italia l'è malada" di Cinzia Ghigliano e Marco Tomatis. L'”altra storia” d'Italia attraverso il canto sociale in un graphic novel del 77 e riedito da Libreria Calusca, Cox 18 books e l'archivio Primo Moroni.
Relazione su:
il fumetto come mezzo di comunicazione storico-politica a cura di Gianni (Hazard ed.)

Con la partecipazione musicale di Stefania Placidi (chitarra e voce) e di Sara Marchesi (voce).

ore 18.00
incontro con la casa del popolo Tanas e con l'associazione working class di primavalle a proposito di autorganizzazione, critica del lavoro salariato, cura dei territori.

“We will be here forever. Do you understand that? Get what I'm sayin'. For ever....”
(Première ligne)

----PORTA PIATTI, BICCHIERI E POSATE DA CASA!----

evento fb https://www.facebook.com/events/1370817046371207/

Devi effettuare il login per inviare commenti
 
cittautopialato