Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

10 aprile mercato terraTERRA al Pigneto

DOMENICA 10 ore 9:30
LIBERA FIERA DEL TERRITORIO

IL MONDO O NIENTE - COSTRUIAMO TERRITORI IN RESISTENZA
Piazza Nuccitelli Persiani

IL MONDO O NIENTE
Costruiamo territori che resistono

dalle 9.30
_MERCATO SOLIDALE TERRAterra_Free Shop_Banchetti Infoshop_Riffa_Musica

11.00
_LABORATORIO DIDATTICO PER BAMBINI E BAMBINE SULLE API

12.30
_PRANZO POPOLARE
barbecue e banchetto con cibo e bevande genuine
*non inquiniamo* portati le stoviglie, da mangiare lo trovi qui!

17.30
_ASSEMBLEA TRA I MONDI AUTONOMI
@ Fucina62_Via Ettore Giovenale 62

***SABATO 9_h.16.00_CORTE CONTRO LE POLITICHE TERRITORIALI_partenza da Largo Agosta***

Nella catastrofe del presente, in cui la crisi si acuisce e la ristrutturazione del capitalismo sembra non avere fine, assistiamo alla progressiva distruzione della dimensione sociale dell'esistenza, generata da un impoverimento pianificato delle nostre condizioni di vita e da uno spudorato accentramento di potere e ricchezza. Processo ulteriormente accelerato dalla sistematica imposizione di un clima di paura e angoscia generalizzato e dalla conseguente guerra tra poveri. Siamo governati attraverso il continuo smantellamento e ristrutturazione delle nostre vite, dei nostri quartieri, delle nostre abitudini, dei nostri legami e delle nostre certezze. Questa crisi non è solo economica è anche e soprattutto una crisi esistenziale.
È per questo che pensiamo che è tempo di incamminarci per riprenderci le nostre vite, per organizzarci.
Crediamo che oggi nei nostri quartieri abbiamo tutti bisogno di esperienze di condivisione, di costruire legami solidali, di mutuo appoggio, di intensificare le relazioni. Organizzare le nostre basi materiali, densificare la circolazione ed i legami tra esse. Creare luoghi senza esserne proprietari e senza gestirli come tali, restituendoli all’uso comune.
Per questo, da qualche anno, in un crocicchio del nostro quartiere, stiamo organizzando le nostre infrastrutture strategiche per lo sviluppo di autoformazione, sovranità alimentare, logistica, cura di sé e degli altri, funzionanti sull’uso, sulla condivisione dei mezzi e dei saperi ad essi legati, sulla solidarietà e sull’amicizia, necessarie ad una forma di vita che tende all'autonomia dal capitale e dallo stato, radicata nel territorio, che sappia opporsi al modo in cui ci viene imposto di vivere.
Il nostro, è un quartiere in via di gentrificazione, dove dietro ai cosiddetti processi di riqualificazione si nascondono le speculazioni, la sostituzione degli abitanti originari, il costo della vita sempre crescente, la militarizzazione del territorio che comporta un controllo sempre maggiore sulle nostre vite. Siamo consapevoli del fatto che per realizzare tutto questo una delle strategie messe in campo dal potere è quella di produrre sempre maggiore separazione ed isolamento tra coloro che abitano il quartiere. Sono separate le vite delle persone,le generazioni, i saperi, i lavoratori sfruttati della movida, gli individui dalla natura e dalla ragione.
Crediamo dunque che gli incontri tra le persone, i bisogni e le lotte siano la possibilità rivoluzionaria che risiede nell’abitare un territorio. Perchè quando un territorio è abitato da una fitta rete di relazioni, affetti e modi di organizzare la vita, esso stesso diviene resistente, luogo dove costruire mondi eterogenei alla realtà capitalista.
Sono queste forme di vita, già in sé forme di lotta, che si possono dire autonome.
Il mondo o niente. Costruiamo territori in resistenza.
La comune del crocicchio.

evento fb https://www.facebook.com/events/196115050779626/

Devi effettuare il login per inviare commenti
Aprile 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
3
4
5
7
10
11
12
14
16
17
18
19
24
25
26
28
29
30
 
cittautopialato