Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

images (3)

CONSUMATORE. Colui che beneficia di beni senza produrli, in cambio di denaro o oggetto di scambio. Intessendo una relazione di interdipendenza reciproca col produttore, possiede nei suoi confronti una serie sia di diritti che di doveri.

consumo

CONSUMO CRITICO. Capacità dei consumatori di scegliere i prodotti in base ai propri criteri di valutazione e non a quelli imposti dal mercato o la pubblicità, esigendo in tal modo la correttezza e il rispetto dell' uomo e della natura nei processi di produzione.

images (5)

GAS. Dalla sigla Gruppo d’Acquisto Solidale. Indica l’ unione di persone interessate all' acquisto collettivo di prodotti di uso comune. Basati sul consumo critico, i GAS creano alleanze fra produttori e consumatori, generando consapevolezza del "cosa c’ é dietro" i prodotti che si consumano, e cercano anche di ristabilire relazioni sociali nell'azione quotidiana della spesa.

images (6)

PREZZO SORGENTE. Permette di evidenziare in etichetta il primo prezzo, quello che il produttore pratica al momento di vendere i propri prodotti, per rendere visibili tutti i ricarichi del prezzo al consumo e costituire una forte sollecitazione alla costruzione di filiere corte. Le filiere corte più che essere pubblicizzate vanno praticate direttamente dai produttori e dai consumatori non solo nei luoghi di produzione, ma soprattutto nelle città. Se gli acquirenti di qualsiasi prodotto conoscessero il prezzo praticato dal produttore, avrebbero la possibilità di conoscere quanto potrebbero risparmiare se lo comprassero alla fonte e potrebbero inoltre chiedere ragione dei ricarichi. Il Prezzo sorgente può applicarsi regolarmente in qualsiasi ambito produttivo, ma naturalmente è osteggiato dalle reti distributive. Pertanto per aggirare i grandi interessi contrari all'applicazione del prezzo sorgente si è pensato di renderlo obbligatorio. Ha la funzione di creare un rapporto fiduciario tra produttori e consumatori e fa parte di una più estesa proposta che prevede la massima tracciabilità dei prodotti e dei prezzi. E' interesse dei produttori e dei consumatori rendere possibile la praticabilità del prezzo sorgente senza delegarla a nessuna istituzione o a qualche simbolo Stato. La pratica del prezzo sorgente palesa un conflitto ancora embrionale tra grandi catene commerciali e reti di coproduzione. Questo conflitto è giusto che si manifesti nella realtà delle relazioni sociali ed è ingenuo e altamente improbabile che possa venire assunto o risolto dagli stati.

scontrino etico

SCONTRINO ETICO. Lo scontrino etico è un volantino che nei nostri mercati, viene consegnato al consumatore insieme all’acquisto. Ha ben poco a che vedere con lo scontrino fiscale. Per il consumatore si tratta anzitutto di una garanzia di maggiore qualità ma è anche e soprattutto il simbolo del sostegno del consumatore nei riguardi dei contadini ed artigiani che praticano modalità di produzione eco-compatibili per l'uomo e l'ambiente. Lo scontrino etico è testimonianza per il prodotto acquistato non solo del suo valore intrinseco, ma anche del suo altissimo valore sociale.

 

Giugno 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
5
6
7
9
12
13
14
16
19
20
21
23
24
25
26
27
28
30
 
cittautopialato
notav
STOP TTIP